Tuesday, 7 December, 2021 12:22

In ricordo di Vittorio Arrigoni

banner pace
Tre anni fa moriva Vittorio Arrigoni, attivista, reporter, pacifista.
In questi giorni molte persone e associazioni stanno organizzando iniziative per ricordarlo.
Anche l’Arci vuole ricordarlo, crediamo che oggi più che mai sia necessario portare avanti con forza e in maniera collettiva quel messaggio che Vittorio ci ha lasciato: diffondere attraverso parole e azioni il sogno, l’Utopia per cui le ingiustizie devono aver fine, a partire da quelle che ancora oggi in Palestina e a Gaza la popolazione continua a subire, nella convinzione che si possa vivere in pace, nel rispetto reciproco tra i popoli.
Vogliamo ricordare Vittorio riportando un messaggio pieno di speranza, diffuso su facebook da sua madre Egidia Beretta. Grazie a Vittorio per l’esempio che è stato e per la forza che ancora oggi infonde a chi crede che un mondo migliore è possibile.
Tra poco sarà notte fonda. Tre anni da allora, non più la spasmodica attesa, ma la realtà nuda e cruda.
Con Alessandra, abbiamo acceso una candela sul balcone, che illumina l’oscurità, una fiammella che vorrebbe arrivare sino al cielo, se dal cielo Vittorio ci stesse guardando.
Noi, e tutte le persone che ieri ci hanno accompagnato, a Bulciago, nel ricordarlo e onorarlo.
Fra tutte le bellissime foto che ci avete inviato, ne ho scelta una, che mi raffigura sotto la sua immagine, in mezzo ai bambini, tanto amati e protetti con il suo grande cuore, che con loro tornava fanciullo.
E fra i tanti messaggi ricevuti, vi lascio questo, perché è così che io ho vissuto il pomeriggio di ieri, “la terra dell’Utopia”

“Cara Egidia, il tuo discorso coraggioso e tenero, i video dell’oggi in Palestina i tanti tanti ragazzi presenti ci incoraggiano a continuare a lottare per una strada che sembrerebbe senza sbocchi . A Bulciago sembra di essere nella terra dell’Utopia dove tutti credono al sogno di un mondo migliore, c’è Vittorio, mentore, sempre presente, ci sei tu e intorno a te la speranza. C’è chi crede nei sogni e vince!”

In ricordo di Vik, uno di quegli uomini rari che ha dedicato la propria vita alla lotta contro le ingiustizie, sempre in prima fila e sempre accanto ai più deboli.
431px-Vittorio_Arrigoni_draw