Monday, 23 July, 2018 07:45

L’antifascismo non si cancella a colpi di scolorina, neppure a Carnevale

banner

In questo martedì grasso uno strano corteo di carnevale sarà presente nella nostra città. Sarebbe bello se fosse solo uno scherzo o se fossero soltanto delle maschere, ma non è così.
Giorgia Meloni ha annunciato la sua presenza a Pontedera per dimostrare, a detta loro, la mancanza di democrazia della nostra amministrazione.
Per usare strumentalmente ai fini elettorali un brutto scivolone privo di argomentazioni reali e per mascherare a colpi di slogan populisti l’odio e il razzismo che vanno seminando.
Ma le accuse della Meloni si sbriciolano di fronte ai fatti e i fatti dicono altro, Fratelli d’Italia pur di non accettare il richiamo alla nostra Costituzione nei passaggi che vietano la ricostituzione del partito fascista e l’istigazione all’odio razziale, ha preferito sbianchettare i moduli.

L’ Arci della Valdera esprime la sua piena solidarietà al sindaco e all’amministrazione comunale, l’iniziativa del sindaco Simone Millozzi è legittima e coraggiosa, facendo da apripista per molte altre amministrazioni. Oggi più che mai è necessario contrastare l’avanzata dei partiti e movimenti fascisti con tutti i mezzi a nostra disposizione. Esiste la nostra Costituzione, abbiamo gli strumenti per farlo, dobbiamo solo applicarli. L’antifascismo è impegno quotidiano, l’antifascismo non si cancella a colpi di scolorina, neppure a Carnevale.

 

2017-12-22-costituzione